domenica 17 aprile 2011

Un breve racconto di Paulo Coelho.



Tu sei come la matita.

In principio il fabbricante di matite disse alla matita: Ci sono cinque cose
che io voglio che tu sappia prima di mandarti nel mondo.
Ricordatele e sarai la matita migliore.
Primo: sarai capace di fare tante cose, ma solo se sarai nelle mani di qualcuno.
Secondo: sarai temperato con dolore da un momento all'altro, 
ma questo farà di te una matita migliore.
Terzo: sarai in grado di correggere gli sbagli che avrai com messo.
Quarto: la parte più importante di te è ciò che è dentro di te.
Quinto: e in qualsiasi situazione ti troverai, dovrai continuare a scrivere.
E dovrai lasciare sempre e a tutti una traccia sul tuo cammino che sia un segno chiaro e comprensibile a tutti.
La matita capì tutto quello che gli era stato detto, ed entrò così
nell'astuccio preparandosi per andare nel mondo, avendo compreso lo scopo della sua esistenza.
Tu sei come la matita: se ricorderai sempre e non dimenticherai queste cinque cose, diventerai ogni giorno una persona migliore.
Primo: sarai in grado di fare tante cose, ma solo se ti metterai nelle mani
di Dio per essere un dono per gli altri.
Secondo: sarai temperato dolorosamente da un momento all'altro,
attraverso le difficoltà che incontrerai sul tuo cammino, 
ma questo farà di te una persona più forte.
Terzo: sarai in grado di correggere i tuoi errori e crescere grazie ad essi.
Quarto: la parte più importante di te è ciò che porti dentro di te.
Quinto: qualsiasi strada prenderai, dovrai lasciare un segno. 
E, a prescindere dalle circostanze, servi Dio in ogni cosa.
Ognuno di noi è come una matita, è stato creato per uno scopo speciale.
Comprendendo e ricordando questo, continuiamo il nostro cammino.
Sei stato creato per fare grandi cose! 
(P.Coelho)

2 commenti:

  1. Molto bello.....buona domenica delle Palme e un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Si davvero molto.. Grazie e buona Pasqua a te!

    RispondiElimina